Variazioni Cromatiche

 

IMAG0475
Nel corso della storia gli artisti si sono sempre preoccupati di cosa esiste aldilà del nostro pianeta. Alcuni di questi hanno usato l'astrazione come veicolo per esprimere la loro visione sulle origini della "materia prima" e come il cosmo viene percepito dagli umani. Un giovane artista siciliano, Elio Scuderi, è uno dei pochi artisti che ha sviluppato questo tema con opere intriganti cariche di codici simbolici ad alto contenuto poetico. La sua arte è una sintesi di memorie, sentimenti, immaginazione e l'inconscio trasmessi attraverso un impulso della libertà emotiva e sensoriale.

Elio Scuderi nasce nella città di Palermo, in Sicilia, nel 1973. Il suo interesse per l'arte e la creatività cominciarono molto presto. Sebbene l'artista non abbia un'istruzione artistica formale la sua grande passione per la pittura lo hanno portato a sviluppare uno stile caratteristico. Il lavoro di Elio Scuderi è prevalentemente astratto ed é un'espressione del suo essere interiore che viene fatta spontaneamente senza alcuna premeditazione. Nel suo repertorio l'artista usa una varietà di materiali come colori, stoffe, pietre, metalli e qualsiasi altro oggetto trovato. Il colore e la materia vengono fusi per rendere visivamente i ritmi della natura.

Nella maggior parte dei suoi dipinti, tante volte realizzati con mezzi diversi, troviamo il cerchio come motivo dominante. Turbini di cerchi concentrici applicati con strisce gestuali di sfumature cromatiche del colore in rosso, arancione, ultramarino e giallo generano un senso di vortice nelle sue composizioni. Inizialmente queste opere sono principalmente un riferimento all'evoluzione dei pianeti e dell'universo, ma io credo che queste composizioni circolari siano anche l'espressione simbolica dello stato psichico dell'artista. Sono una rappresentazione della ricerca dell'Io interiore. Buoni esempi di queste opere sono Lunatico, Lunatico Meteora, Lunatica Argento e Lunatico Caliente

Come nelle serie "incandescenza", Scuderi continua ad esplorare le dimensioni atmosferiche dell'universo cercando di razionalizzare i suoi principi di composizione. I suoi cerchi si sono adesso sciolti in linee irregolari danzanti e forme che esplodono come eruzioni da crepe vulcaniche. Normalmente l'artista divide la tela o il foglio in due piani di colore contrastanti attraverso una linea in picchiata, un orizzonte per permettere all'immagine centrale di proiettare la sua forza nello spazio. Questi segni o pittogrammi minimalisti e astratti sono la riflessione e la percezione profonda dell'artista delle cose durante l'esperienza estatica o mistica.

Nel tema della "Luce" e della "atmosfera" in relazione al colore nella serie col titolo Ciclo dei Colori, riconosciamo lo sforzo costante dell'artista per creare e materializzare nella pittura le illimitate possibilitá del colore e della luce. Sono interessanti i dipinti come Taglio di Luce Pulsante, Taglio di Luce Bianca, e Taglio di Luce in Bianco, che mostrano una specie di luce tagliente che fende lo schermo dello spazio. Invece di incidere le tele dipinte con dei tagli verticali o orizzontali come quelli che troviamo nei lavori di Lucio Fontana, Scuderi usa la pittura per creare gli effetti della potenza della luce. Lui modella felicemente la sua pittura per ottenere un valore cromatico migliore e gli effetti pulsanti della luce.

In altre opere, come per esempio Miraggio, Campo Libero e Conflitti di Colore, l'artista usa strisce di linee dai colori vibranti, versate e gocciolate e sovraimposte per ottenere illusione e profondità nello spazio. Questa è la tipica manifestazione del lavoro impulsivo di pennello di Scuderi dove il colore e la forma diventano interessi simbolici dello stato mentale dell'artista.

Recentemente Elio Scuderi ha continuato la sua investigazione delle dinamiche cromatiche del colore in contrasto con il materiale in uso. Egli utilizza strati monocromatici di colore su tessuti a rilievo per illustrare le dimensioni estetiche della struttura e dello spazio.

Con i suoi lampi espressionisti del suo inconscio Elio Scuderi cerca di rappresentare lo schermo cinematografico mitico e metafisico della mente. Questa opera è il risultato della riflessione continua dell'artista sugli echi subliminali della nostra esistenza e ci lascia un effetto psicoestetico. I dipinti di Scuderi sono l'espressione di un campo visuale nel quale sogno, fantasie, e spirito prendono forma. Il potere del suo linguaggio astratto ci fanno riflettere sul processo di trasformazione del nostro universo.

Dr. Louis Laganà
University of Malta

Dr. Louis Laganá è un docente di Belle Arti e Storia dell'arte al University Junior College, e insegna Arte, Cultura e Turismo al Dipartimento di Studi Turistici dell'Universitá di Malta(FEMA). Inoltre è lui stesso un artista, storico dell'arte, critico ed è specializzato in Arte contemporanea e Moderna. I suoi scritti sono stati presentati in moti congressi all'estero e sono stati pubblicati su molte riviste e giornali colti.

 
ItalianoEnglishDeutschFrançaisEspañol

In preparazione....


Mostra Personale

" Palazzo Bellomo "

Ortigia (SR)


Mostra Personale

"Museo Etno Antropologico"

Castellamare del Golfo (TP)